Che cosa significa stampare?

Tempo di lettura 1 minuto/i

Come le idee camminano con le gambe degli uomini e solo così possono superare i limiti e la finitezza di chi le concepisce, così i migliori prodotti dell’attività intangibile dell’uomo possono superare la dimensione privata del sogno quando entrano nella realtà su supporti tangibili. Il processo con cui le idee degli editori e le mani degli stampatori riescono a coordinarsi per dare al mondo qualcosa di assolutamente nuovo consta di processi meccanici, a cui oggi vogliamo brevemente introdurvi con questa funzionale presentazione della differenza tra stampa offset e stampa digitale.

Due definizioni

Per stampa offset si intende un processo di stampa planografico e indiretto, che si basa sul principio fisico e chimico di repulsione tra acqua e inchiostro. Planografico, perché i cosiddetti grafismi (o zone stampanti, le parti della forma da stampa che verranno riprodotte sul supporto) e contro grafismi (o zone non stampanti: sono le parti della forma da stampa che non verranno mai riprodotte sul supporto) sono sullo stesso piano; indiretto, perché la forma da stampa non va a diretto contatto con il supporto, da cui il nome off-set, ‘fuori contatto’. L’immagine rappresentata sulla lastra, infatti, viene prima trasferita (grazie alla pressione) a un cilindro intermedio rivestito di un tessuto gommato (“caucciù”) e successivamente, mediante la pressione del cilindro stampa, sul supporto.

Per stampa digitale si intende invece un processo di stampa diretto, perché non si usa alcuna matrice, ma il file viene rielaborato dalla stampante in maniera digitale e impresso direttamente su carta per ogni copia, il che ne spiega l’ampia duttilità e le conseguenti opportunità in termini di personalizzazione o di correzione dei dati.

Stampa digitale vs. Stampa offset 

Printì intelligent ha scelto con l’ampliamento del suo parco macchine di non rinunciare nei processi di stampa digitale alla qualità della stampa offset e di offrire, attraverso una sapiente opera di razionalizzazione, la convenienza del digitale anche nei più dispendiosi processi di stampa offset.

In questo modo si candida a fornire ai suoi editori un’offerta completa, dalle piccole alle grandi tirature, perché il nostro campo di elezione, come il vostro, è lo spazio fisico e meta-fisico dove le parole si possono toccare e i sogni profumano di carta stampata.

Potrebbero interessarti anche...